FERDINANDO GAGLIOZZI

31 anni. Laureato in ingegneria gestionale presso il politecnico di Milano. Nel 2003 si iscrive all’albo degli ingegneri della provincia di Milano. Svolge attività imprenditoriale nel settore immobiliare (in particolare amministrazione condominiale e intermediazione immobiliare). Ad essa affianca l’attività di insegnante di scuola superiore in matematica ed informatica, che coltiva anche come hobby, oltre a praticare  il basket a livello amatoriale.

“Mi piace pensare all’impegno politico come una vocazione e non come un mestiere: un atto d’amore verso coloro che alimentano la speranza di un futuro migliore”.

“In merito al programma, avanzerei qualche ulteriore proposta: diffusione della conoscenza ed energia.
Per diffusione della conoscenza non intendo l'accesso alle informazioni relative alla vita di Meda (che tra l'altro è già presente nel programma) ma conoscenza in senso ampio, quindi connettività e promozione di software e sistemi operativi open source. Si potesse realizzare anche a Meda un access point (tipo quelli presenti in areoporti, autogrill) che con la tecnologia Wi-fi permette a chiunque di connettersi alla rete con il proprio portatile a costo zero.
Per quanto riguarda l'energia si potrebbe condizionare i richiedenti di concessioni edilizie a sfruttare impianti a risparmio energetico. Per esempio: l'adozione di pannelli fotovoltaici per la produzione di acqua calda.
Inoltre mi sembra che i rifiuti ed i trasporti pubblici forse andrebbero trattati non come sottopunti ma come questioni fondamentali”.
   

Sito ottimizzato per una visione 1024 x 768
 

 

Creative Commons License

Testo e immagini di questo  sito sono © 2007 del Gruppo CentrosinistraMeda
Tutti i diritti riservati - all rights reserved
to
Studio MedaItalia